FREQUENZA MONITOR RU31 431.600 +1600MHz  Tono 74,4Hz - PER INFO 349-3204702 christianferrante@infosarda.it


ATTIVITA' RADIO

Notizie Utili

Normativa

Che cos’è l’APRS?


Il sistema A.P.R.S. nasce negli USA nel 1992 dal gruppo di Radioamatori denominato T.A.P.R. (Tucson Arizona Packet Radio), gruppo che raccoglie membri dell'A.R.R.L. che si occupano principalmente delle trasmissione che utilizzano la tecnologia digitale.

E' doveroso ricordare prima di tutto i due radioamatori che hanno fatto la storia dell’A.P.R.S. Bob Bruninga WB4APR, ingegnere della US Navy che ha inventato il sistema A.P.R.S. ; Roger Barker G4IDE, prematuramente scomparso l’8 settembre 2004 poco più che cinquantenne autore del programma di grande utilizzo ossia UI-View il migliore e più sviluppato software per APRS.

L'A.P.R.S. è un sistema di comunicazione che si basa sulla trasmissione di dati digitali che trasportano varie informazioni. I dati sono normalmente in modulazione AFSK 1200 Bd a pacchetti, il cosiddetto packet radio, ma in modalità non connessa e quindi senza la certezza che il destinatario riceva correttamente ciò che è stato trasmesso. Proprio per questo motivo si ha la diffusione su vasta scala del segnale. Più precisamente si tratta di pacchetti UI (Unnumbered Information) da qui il nome del programma più usato per l’A.P.R.S.: UI-View.

L’ A.P.R.S. serve a trasmettere dati di stazioni fisse, posizione di stazioni in movimento, dati meteo di stazioni meteorologiche, messaggi brevi fra due o più stazioni, bollettini e avvisi di varia natura, interrogazioni ad altre stazioni nonché è inclusa la funzione della ritrasmissione automatica dei dati di altre stazioni. Il sistema A.P.R.S. prevede poi per le stazioni mobili l'abbinamento all'apparato radio di un GPS, cosa che consente l'aggiornamento automatico e continuo in base alle proprie coordinate della posizione di un operatore o di un evento su una mappa cartografica. Nella struttura del sistema è possibile utilizzare dei digipeater (ripetotori digitali) che consentono, senza connessione, la ripetizione dei beacon e dei pacchetti di dati in diversi e sofisticati modi.

Il campo di applicazione prioritario del sistema è nelle situazioni di emergenza che si vengono a creare in caso di calamità naturali o incidenti, che per le loro particolari conseguenze richiedono l'impiego e l'intervento degli organi di protezione civile. Lo scopo principale dell’A.P.R.S. è soprattutto di fornire informazioni in grandi aree locali dove lo scambio di informazioni deve avvenire nel modo più affidabile possibile. Citando l’inventore dell’ A.P.R.S. Bob Bruninga “A.P.R.S. is a real-time tactical digital communicatons protocol for exchanging information between a large number of stations covering a large (local) area. As a multi-user data network, it is quite different from conventional packet radio.” L’A.P.R.S. non è fatto principalmente per tentare le comunicazioni digitali a grande distanza, anche se utilizzando il sistema con apparati HF si possono dei veri e propri DX, ma dobbiamo considerarlo un sistema utile per un impiego tattico locale dove serve affidabilità e immediatezza dell'informazione. Riportiamo alcuni Link utili per mostrare di cosa offre il sistema di "radiolocalizzazione" in un "real-time" sia nel campo degli impegni "civile" che nel mondo RADIOAMATORIALE. E' un sistema sviluppato sul packet radio e che permette la visualizzazione grafica su una cartina geografica di icone relative a stazioni di radioamatore o altri eventi impostati dagli stessi OM, quali ad esempio: comunicazioni di emergenza, simboli di ambulanze, ospedali ed altro, oppure segnalazioni meteo (con icone anche grafiche per il sole, nebbia, nuvole, etc.).

I radioamatori a seconda se siano a casa o su mezzo mobile possono essere rappresentati da una casetta (anche con antenna se si vuole!) o da una macchinina. Se poi sono a piedi esiste l'icona con l'omino. Rispetto al sistema packet tradizionale l'APRS utilizza l'aggiunta di un nuovo protocollo di compressione dati. Questo nuovo sistema chiamato MIC-E non fa altro che comprimere la stringa delle informazioni riducendola di fatto a pochi caratteri per essere poi successivamente decodificati in ricezione.

Il MIC-E viene utilizzato per l'invio dei dati di latitudine/longitudine, altezza e velocità dei mezzi in movimento e normalmente si attiva sui nuovi apparecchi R/TX con TNC entro contenuto. Il sistema funziona senza connessioni, quindi non servono comandi come quelli usuali per connettere i soliti BBS o nodi cluster, ma è basato unicamente sulla sola emissione di beacon (noti in packet come frame di tipo UI). I beacon contengono il nominativo dell'OM che trasmette ed i dati relativi alla sua posizione per permettere al software di posizionare l'icona nella esatta coordinata geografica sulla mappa. Se si inviano messaggi, anche questi verranno trasmessi come beacon di tipo UI e riceveranno come risposta un beacon di ACK (avvenuta ricevuta). L'invio dei messaggi viene fatto alla stazione specificata nel campo "to" della finestra di invio. Il software pensa a riconoscere quali beacon di messaggio sono destinati alla propria stazione o meno. Con questo sistema non esiste la rete (infatti nessuno chiede la connessione)! Ogni stazione che trasmetta un beacon di presenza con le coordinate geografiche è automaticamente riconosciuta.

Il sistema APRS trova grande utilità per le situazioni di emergenza perché permette di tenere sotto controllo lo spostamento di mezzi e persone consentendo anche lo scambio di piccoli messaggi tra le stazioni presenti nello scenario dell'emergenza. Altro uso che ne fanno in USA è quello di abbinare il classico di Packet Cluster in considerazione che è possibile inserire indicazioni di stazioni DX, raffigurandole anche sulla mappa, ove a sua volta è possibile calcolare il QRB utilizzando il mouse. Le mappe possono essere mondiali o locali con un grado di precisione notevole, dipende dal sistema GPS in uso, fino a scendere a poche decine di metri ed essere rappresentate sul display di un portatile.

 

Server A.P.R.S. IWØURG

 

Visiona lo status del Server http://iw0urg.no-ip.org:14501

Visiona le statistiche http://iw0urg.no-ip.org:8080/

Collegandosi via Internet ad un Server per essere riconosciuti dalla rete in modo certo ed essere riversati lato radio, occorre essere in possesso del" Validation Number " Per ottenere il proprio Validation Code si può utilizzare la pagina web del server APRS IR3IP, inserendo il proprio nominativo nell'apposto form si ottiene il codice di 5 cifre per cui si può procedere inserendolo nella casellina del Validation number al posto del -1:

 

http://www.ir3ip.net/act/aprs.php

Le operazioni per settare un server sono da fare in maniera manuale: Andate alla voceSetup ed aprite la finestra APRS Server Setup

Vi si aprirà una finestra e alla casella Select A Server inserite quanto segue:

iw0urg.no-ip.org:10152 " per avere la visione mondiale"
iw0urg.no-ip.org:14580 " per avere la visione Italia - Europea"

Una raccomandazione per spedire i messaggi nella casella porta se siete collegati via internet va inserita la lettera I altrimenti il messaggio non viene recepito dal server.

Teniamo sotto controllo

 

ISS in diretta

 

Mappa Sismologica


Copyright © 2011 Ferrante Christian IS0BWM E.R.A. Nuoro - Ogliastra  - Tutti i diritti riservati.